G8, Sarkozy: vertice "non ragionevole"

sabato 5 luglio 2008 12:22
 

PARIGI (Reuters) - Il presidente francese Nicolas Sarkozy ha detto oggi che riunire i leader degli otto paesi più industrializzati del mondo ogni anno senza la partecipazione di importanti paesi emergenti come India e Cina "non è ragionevole".

"Sono tra coloro che pensano che non sia ragionevole riunire il G8", ha detto Sarkozy ad una conferenza stampa del partito di maggioranza UMP a Parigi, in vista del vertice che si svolge in Giappone domenica.

"Penso che non sia ragionevole continuare a incontrarsi in otto per risolvere le grandi questioni del mondo, dimenticando la Cina - un miliardo 300 milioni di persone - e non invitando l'India - un miliardo di persone", ha detto Sarkozy.

 
<p>Attivisti dell'organizzazione britannica Oxfam indossano maschere con i volti del leader del G8 a Sapporo, in Giappone in vista del vertice di Hokkaido. REUTERS/Yuriko Nakao</p>