D'Alema: Berlusconi interlocutore inaffidabile - stampa

giovedì 31 luglio 2008 15:00
 

ROMA, 31 luglio (Reuters) - L'ex ministro degli Esteri ed esponente del Pd Massimo D'Alema ha accusato oggi il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi di essere un interlocutore politico inaffidabile.

"Anche in altri momenti della storia nazionale Berlusconi si è rivelato un interlocutore non affidabile per fare le riforme che sono necessarie", ha detto D'Alema in un'intervista pubblicata oggi dal settimanale Tempi, confermando quanto già affermato in precedenza dal leader del Pd Walter Veltroni.

L'ex capo della Farnesina ha anche bocciato la manovra economica proposta dal governo e all'esame del Parlamento, sottolineando che lo stesso esecutivo si appresta a correggere alcuni emendamenti approvati dalla maggioranza.

"Non mi pare proprio che la manovra del governo sia adeguata ad affrontare le difficoltà economiche del paese", ha detto D'Alema al settimanale. "Sulla manovra dei precari anche il governo dice che dovrà fare un decreto per correggere gli emendamenti della sua maggioranza ... siccome la manovra del governo taglia soprattutto laddove invece si dovrebbe investire, non vedo che senso avrebbe sostenerla", ha aggiunto.

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
D'Alema: Berlusconi interlocutore inaffidabile - stampa | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,088.75
    +0.68%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,143.24
    +0.69%
  • Euronext 100
    965.79
    +0.16%