BORSE ASIA-PACIFICO - Indici in rialzo, record ultimi 10 mesi

venerdì 24 luglio 2009 08:43
 

 ---------------------------------------------------------------
INDICE                      ORE 8,30     VAR%    CHIUSURA 2008
MS A-P exJ .MIAPJ0000PUS    347,71     +0,25           247,35
HONG KONG .HSI           19.868,17     +0,25        14.387,48
SINGAPORE .FTSTI          2.508,34     +0,94         1.761,56
TAIWAN .TWII              6.973,28     -0,11         4.591,22
SEOUL .KS11               1.502,59     +0,41         1.124,47
SHANGHAI COMP .SSEC       3.358,36     +0,90         1.820,80
SYDNEY .AXJO              4.089,80     +0,63         3.722,30
INDIA .BSESN             15.199,35     -0,21         9.647,31
----------------------------------------------------------------
 MILANO, 24 luglio (Reuters) - Ancora una giornata positiva
per le borse asiatiche, che stabiliscono il nuovo massimo degli
ultimi 10 mesi, toccando i valori pre-collasso di Lehman.
 I guadagni sono stati limitati dalla preoccupazione di
alcuni investitori di realizzare i profitti, tendenza generata
dai segnali che la corsa dei titoli più rischiosi potrebbe
avvicinarsi alla fine, e che ha dunque penalizzato soprattutto i
titoli a più alto rendimento.
 Alle 8,30 l'indice MSCI che esclude il Giappone
.MIAPJOOOOPUS guadagna lo 0,25%, mentre in precedenza la Borsa
di Tokyo aveva chiuso a +1,55%.
 
 A HONG KONG, l'indice Hang Seng ha superato a un certo punto
quota 20.000, stabilendo il valore massimo dallo scorso
settembre, prima di arretrare nuovamente sotto tale soglia. A
spingere il listino è stato soprattutto l'annuncio delle
autorità di Pechino, che ribadiscono la necessità di tenere in
vigore ancora a lungo un regime di politica monetaria espansiva
a sostegno della ripresa.
 Beneficia dell'annuncio sulla politica monetaria anche
SHANGHAI, in rialzo grazie anche al +5% del colosso energetico
PetroChina (601857.SS: Quotazione) e al +5% di China Shenhua
(601088.SS: Quotazione)(1088.HK: Quotazione), che dà notizia dell'avvio dei lavori su un
nuovo progetto in Indonesia. La piazza di Shanghai è avviata a
stabilire la migliore performance settimanale degli ultimi due
mesi.
 Perde TAIPEI, con Foxconn International Holdings a -6,2%
dopo l'annuncio, da parte del produttore di telefoni cellulari,
di una probabile perdita nel secondo semestre a causa delle
debolezza della domanda sui mercati globali.
 BOMBAY è in leggero calo, dopo aver goduto nei giorni scorsi
di alcuni consistenti rialzi sulle prospettive di ripresa e
sulle buone trimestrali Usa.
 Sale invece SEUL, sull'annuncio governativo che nel secondo
trimestre l'economia sudcoreana è cresciuta al tasso più alto
dal 2003. Samsung Electronics (005930.KS: Quotazione) ha registrato nel
secondo trimestre il suo profitto più alto in due anni e mezzo.
 "I guadagni nel complesso sono comunque contenuti, perché i
mercati asiatici hanno avuto una serie positiva che dura ormai
da diversi giorni", ha commentato Kim Young-June, market analyst
di SK Securities a Seul.