BORSE ASIA-PACIFICO - Indici rimbalzano su ricoperture

venerdì 21 novembre 2008 08:28
 

----------------------------------------------------------------
INDICE                     ORE 8,15      VAR%     CHIUSURA 2007
MS A-P exJ .MIAPJ0000PUS   206,09     +2,86            420,30
HONG KONG .HSI          12.608,07     +2,52%        22.554,36
SINGAPORE .FTSTI         1.652,21     +2,37%         3.129,43
TAIWAN .TWII             4.171,10     +1,98%         8.778,39
SEUL .KS11               1.003,73     +5,80          1.825,23
SHANGHAI COMP .SSEC      1.969,389    -0,72%         3.375,40
SYDNEY .AXJO              3.416,5     +1,90%          5.714,4
BOMBAY .BSESN            8.670,42     +2,60%         16.275,59
----------------------------------------------------------------
 MILANO, 20 novembre (Reuters) - Le borse dell'area
Asia-Pacifico rimbalzano sostenute da svariate voci, tra cui
quella secondo cui la Cina potrebbe tagliare i tassi di
interesse in giornata, che hanno indotto gli investitori a
ricoprirsi prima del fine settimana.
 La ripresa dell'azionario ha trascinato lo yen giù dal picco
di 13 anni toccato contro la sterlina, ha spinto al ribasso gli
investimenti rifugio come i bond governativi e ha aiutato le
quotazioni del petrolio a risalire marginalmente.
 I trader citano anche le voci di un'iniziativa di emergeneza
della Federal Reserve che oggi potrebbe tagliare nuovamente i
tassi o di un'altra operazione coordinata di allentamento
monetario da parte delle principali banche centrali alla luce di
una rinnovata volatilità dei mercati.
 Intorno alle 8,15 l'indice delle borse regionali MSCI
.MIAPJ0000PUS che esclude la borsa giapponese sale di circa il
3% dopo aver perso fino al 3,2% in giornata ai minimi da ottobre
2003. A Tokyo il Nikkei .N225 ha chiuso in progresso del 2,7%.
 SEOUL .KS11 guida i guadagni con un rialzo del 5,8%, sopra
la soglia psicologica dei 1.000 punti grazie al sostegno di
titoli navali e automobilistici.
 Le voci di un intervento cinese sui tassi spingono in rialzo
HONG KONG .HSI. SHANGHAI .SSEC chiude in negativo ma la
speranza di un intervento del governo in aiuto del mercato
traina l'indice ben sopra i minimi intraday.
 A SINGAPORE .FTSTI il listino è sostenuto dai guadagni di
Sembcorp Marine (SCMN.SI: Quotazione) e Neptune Orient Lines NEPS.SI,
mentre a TAIWAN .TWII sono i tecnologici a guidare il
rimbalzo.
 La caccia all'affare tra i titoli più tartassati di recente
a SYDNEY .AXJO premia i minerari portando l'indice in rialzo
di quasi il 2%.