BORSE ASIA-PACIFICO - Indici misti, scende Hong Kong, bene Seoul

giovedì 19 novembre 2009 08:41
 

 ---------------------------------------------------------------
INDICE                      ORE 8,30     VAR%      CHIUSURA 2008
MS A-P exJ .MIAPJ0000PUS    412,87     -0,19           247,35
HONG KONG .HSI           22.721,69     -0,52        14.387,48
SINGAPORE .FTSTI          2.778,24     +1,18         1.761,56
TAIWAN .TWII              7.759,98     -0,09         4.591,22
SEOUL .KS11               1.620,54     +1,03         1.124,47
SHANGHAI COMP .SSEC       3.320,612    +0,53         1.820,80
SYDNEY .AXJO              4.749,200    +0,22         3.722,30
INDIA .BSESN             16.909,15     -0,55         9.647,31
----------------------------------------------------------------
 MILANO, 19 novembre (Reuters) - Panorama misto per le borse
asiatiche, con l'indice generale in lieve calo e Tokyo più
marcatamente negativa tra dubbi crescenti sui tempi della
ripresa economica.
 Da inizio anno i mercati asiatici sono cresciuti di quasi il
70% e gli investitori sembrano orientati ora verso le prese di
beneficio in vista della fine dell'anno.
 Non mancano però oggi i segni positivi, tra cui spiccano
Singapore e Seoul.
 Alle 8,30 italiane l'indice regionale MSCI
dell'Asia-Pacifico che esclude il Giappone .MIAPJ0000PUS
scende dello 0,23%; a Tokyo il Nikkei .N225 ha chiuso in calo
dell'1,3%.
 Debole HONG KONG, colpita dai realizzi dopo aver
recentemente toccato un massimo da tre mesi; le Ipo China
Tontine Wines (0389.HK: Quotazione) e Longfor Properties (0960.HK: Quotazione) hanno però
archiviato consistenti guadagni. Lieve rialzo per SHANGHAI,
spinta dal settore gas sulla scia delle forti nevicate che hanno
investito molte regioni della Cina.
 In calo l'INDIA, bene invece SINGAPORE e SEOUL. La borsa
coreana sta proseguendo un movimento di rimbalzo dopo essere
rimasta indietro rispetto alle altre borse dell'area; oggi gli
acquisti, molti dall'estero, si sono concentrati su tecnologici,
bancari e auto.