BORSE ASIA-PACIFICO - In rialzo su attese per piano auto Usa

lunedì 15 dicembre 2008 08:52
 

----------------------------------------------------------------
INDICE                     ORE 8,40      VAR%     CHIUSURA 2007
MS A-P exJ .MIAPJ0000PUS   242,09     +3,4%            420,30
HONG KONG .HSI          15.161,72     +2,73%        22.554,36
SINGAPORE .FTSTI         1.778,29     +2,18%         3.129,43
TAIWAN .TWII             4.613,72     +2,96%         8.778,39
SEUL .KS11               1.158,19     +4,93%         1.825,23
SHANGHAI COMP .SSEC      1.964,374    +0,52%         3.375,40
SYDNEY .AXJO             3.591,4      +2,31%          5.714,4
BOMBAY .BSESN            9.783,88     +0,97%         16.275,59
----------------------------------------------------------------
 MILANO, 15 dicembre (Reuters) - Le borse asiatiche
guadagnano oltre il 3% oggi: il riaccendersi delle speranze per
un salvataggio delle case automobilistiche americane ha fatto
tornare la propensione al rischio fra gli investitori, spingendo
il dollaro sui minimi degli ultimi due mesi contro euro.
L'indice MSCI dell'Asia-Pacifico - che non include Tokyo -
sale del 3,4% intorno alle 8,40 ora italiana. Titoli di stato
giapponesi in flessione complice il rally del Nikkei .N225
(+5,2% in chiusura) e le prese di beneficio innescate dal tankan
sulla fiducia delle imprese, scesa vicina ai minimi degli ultimi
sette anni. 
 La borsa cinese fa peggio degli altri indici regionali,
depressa dalle fosche prospettive per l'economia nazionale,
nonostante i passi ufficiali del governo per un piano di
sostegno.
 Intanto il greggio recupera circa 0,3 dollari a 46,6 dollari
su segnali che i membri dell'Opec potrebbero tagliare la
produzione in maniera più consistente per sostenere le
quotazioni quando si riuniranno questa settimana.
 A HONG KONG l'indice Hang Seng avanza di circa tre punti
percentuali, con HSBC e China Mobile che guidano il rialzo.
Guadagni del 5% sulla piazza coreana .KS11, trinata dall'auto
e dai costruttori. Il rialzo dell'indice Baltic Dry .BADI -
che misura i prezzi per la consegna di materie prime - ha dato
slancio ai costruttori di navi come Cosco (COSC.SI: Quotazione) a SINGAPORE
.STI. A TAIWAN .TWII in luce i titoli del settore turistico
e marittimo dopo che Taiwan e Cina hanno lanciato nuovi
collegamenti per i trasporti e il servizio postale. Industria
estrattiva in grande spolvero a SYDNEY .AXJO dove crolla
l'operatore telefonico Telstra (TLS.AX: Quotazione), escluso da una gara da
6,6 miliardi di dollari per costruire la rete di banda larga
nazionale.
 La Casa Bianca venerdì ha detto che l'amministrazione
prenderà in esame la possibilità di usare parte dei 700 miliardi
di dollari del pacchetto di aiuti destinati al settore
finanziario per tenere a galla Chrysler LLC, Ford Motor Co e
General Motors Corp dopo che il piano di salvataggio destinato
al settore auto si è arenato al Senato.