BORSE ASIA-PACIFICO - Indici in rialzo su scia WS, finanziari

martedì 14 luglio 2009 08:43
 

 ---------------------------------------------------------------
INDICE                      ORE 8,40     VAR%    CHIUSURA 2008
MS A-P exJ .MIAPJ0000PUS    315,61     +3,07           247,35
HONG KONG .HSI           17.780,23     +3,05        14.387,48
SINGAPORE .FTSTI          2.313,41     +2,06         1.761,56
TAIWAN .TWII              6.639,41     +1,66         4.591,22
SEOUL .KS11               1.385,56     +0,54         1.124,47
SHANGHAI COMP .SSEC       3.136,060    +1,78         1.820,80
SYDNEY .AXJO              3.867,1      +3,47         3.722,30
INDIA .BSESN             13.727,43     +2,44         9.647,31
----------------------------------------------------------------
 MILANO, 14 luglio (Reuters) - Borse asiatiche in deciso
rialzo stamattina, sulla scia del rally dei finanziari a Wall
Street. I commenti incoraggianti di un'analista sull'andamento
delle banche hanno dato benzina ai listini in una settimana
piena di trimestrali importanti.
 Oggi sarà il turno di Goldman Sachs (GS.N: Quotazione), giovedì di JP
Morgan (JPM.N: Quotazione), venerdì di Bank of America (BAC.N: Quotazione) e Citigroup
(C.N: Quotazione).
 L'Asia risponde bene alla notizia. Dopo le pesanti perdite
di ieri, SYDNEY e HONG KONG mettono a segno un rialzo di oltre
il 3%, MUMBAI di oltre il 2%, seguite a ruota da tutte le altre
borse.
 Alle 8,30 l'indice MSCI .MIAPJ0000PUS che esclude il
Giappone sale di oltre il 3%, mentre a Tokyo il Nikkei .N225
ha chiuso a +2,34%.
 A livello macro il greggio CLc1 è tornato di nuovo sopra i
60 dollari al barile, con un rialzo di 76 centesimi a 60,44
dollari.
 A SYDNEY .AXJO il rialzo è accentuato dai volumi
estremamente sottili. Il colosso minerario Bhp Billiton (BHP.AX: Quotazione)
avanza di quasi il 5%, di pari passo alla buona prestazione di
immobiliari e banche. Un indicatore chiave sulle condizioni
delle imprese locali è salito a giugno al massimo di 9 mesi,
incoraggiando la fiducia in una ripresa.
 Sulla borsa di HONG KONG .HSI, Hsbc (0005.HK: Quotazione) guadagna il
2,85%, in linea con altri bancari. I trader mettono però le mani
avanti: il rialzo potrebbe rivelarsi estremamente passeggero
visti i timori che ancora avvolgono l'economia nel suo
complesso.
 Banche protagoniste anche in INDIA .BSESN dove Icici Bank
(ICBK.BO: Quotazione) sale di oltre il 6%.
 A SINGAPORE .FTSTI incoraggia la borsa nazionale la
notizia di una crescita del Pil del 20,4% su anno nel secondo
trimestre. Si conclude così la serie di 4 trimestri consecutivi
in calo.
 Oltre alle banche a TAIWAN .TWII salgono i titoli tech,
nella speranza di un miglioramento della domanda globale nel
terzo trimestre. In deciso recupero i titoli legati alle
esportazioni, come Hon Hai (2317.TW: Quotazione) a +2,8%.