BORSE ASIA-PACIFICO-Miste, con indice Msci ai massimi di 17 mesi

lunedì 4 gennaio 2010 08:53
 

 ---------------------------------------------------------------
INDICE                      ORE 8,35     VAR%      CHIUSURA 2008
MS A-P exJ .MIAPJ0000PUS    418,07     +0,37           247,35
HONG KONG .HSI           21.803,49     -0,31        14.387,48
SINGAPORE .FTSTI          2.889,97     -0,26          1.761,56
TAIWAN .TWII              8.207,85     +0,24         4.591,22
SEOUL .KS11               1.696,14     +0,79         1.124,47
SHANGHAI COMP .SSEC       3.243,760    -1,02         1.820,80
SYDNEY .AXJO              4.876,254    +0,12         3.722,30
INDIA .BSESN             17.516,37     +0,30         9.647,31
----------------------------------------------------------------
 MILANO, 4 gennaio (Reuters) - Le borse dell'area
Asia-Pacifico si muovono senza una direzione precisa nel primo
giorno di contrattazioni dell'anno. 
 Nel corso della seduta l'indice regionale ha toccato il
massimo degli ultimi 17 mesi. I mercati asiatici si stanno
infatti rafforzando sulla previsione di una ripresa delle
esportazioni, che si basa sul miglioramento dei mercati
occidentali. 
 Gli investitori hanno dato importanza anche ad alcuni dati
macroeconomici regionali, come quelli che mostrano l'occupazione
nel settore manifatturiero sudcoreano ai massimi da gennaio
2008, mentre hanno dato minore considerazione alla contrazione
più ampia delle attese dell'economia di Singapore. 
 L'indice regionale MSCI, che esclude il Giappone
.MIAPJ0000PUS, ha toccato i massimi da luglio 2008 durante la
seduta e alle 8,35 avanza dello 0,37%. Sono soprattutto i titoli
tecnologici a mettersi in luce, mentre i finanziari ristagnano.
L'indice ha guadagnato il 70% nel 2009, il miglior risultato dal
1993. 
 L'indice di Tokyo Nikkei .N225 ha chiuso in rialzo
dell'1,03%. 
 La borsa di Shanghai ha ceduto l'1,02%. Sul listino hanno
pesato i titoli bancari e immobiliari, in discesa sulle
preoccupazioni di modifiche legislative dopo che il mercato ha
guadagnato l'80% nel 2009. Negativa anche Hong Kong, che perde
lo 0,31%.
 Seoul recupera le perdite iniziali e chiude in rialzo dello
0,79%, sostenuta dai titoli tecnologici e da quelli bancari.
 Positiva anche Taiwan, che avanza dello 0,24%. Sostengono il
mercato i produttori di schermi piatti e in particolare AU
Optronics (2409.TW: Quotazione), che scommettono su una maggiore domanda nel
2010.