BORSE ASIA-PACIFICO - Girano in positivo su notizie Dubai

lunedì 14 dicembre 2009 09:02
 

 ---------------------------------------------------------------
INDICE                      ORE 9,00     VAR%      CHIUSURA 2008
MS A-P exJ .MIAPJ0000PUS    409,63     +0,43            247,35
HONG KONG .HSI           22.089,82     +0,88         14.387,48
SINGAPORE .FTSTI          2.807,21     +0,23          1.761,56
TAIWAN .TWII              7.819,13     +0,31          4.591,22
SEOUL .KS11               1.664,77     +0,47          1.124,47
SHANGHAI COMP .SSEC       3.302,904    +1,71          1.820,80
SYDNEY .AXJO              4.654,004    +0,41          3.722,30
INDIA .BSESN             17.225,30     +0,79          9.647,31
----------------------------------------------------------------
 MILANO, 14 dicembre (Reuters) - Le borse dell'area
Asia-Pacifico hanno recuperato le perdite delle prime ore e
girato in positivo sulla notizia che Dubai ha ricevuto un
finanziamento di 10 miliardi di dollari dal vicino Abu Dhabi per
ripagare parte dei suoi debiti e soprattutto il bond islamico da
4,1 miliardi in scadenza oggi.
 Intorno alle 9,00 l'indice regionale MSCI, che esclude il
Giappone .MIAPJ0000PUS, sale dello 0,43%, mentre a Tokyo
l'indice Nikkei ha chiuso piatto.
 L'indice di Shangai .SSEC è quello che finora ha
registrato i maggiori guadagni, chiudendo in rialzo dell'1,71%,
trascinato dai titoli petroliferi.
 La Borsa di Taiwan .TWII ha chiuso in rialzo,
avvicinandosi al massimo in chiusura degli ultimi 17 mesi, anche
se Asustek (2357.TW: Quotazione) ha guidato al ribasso i titoli tecnologici,
dopo aver annunciato che ridurrà la propria holding in una
controllata, per evitare conflitti di interesse.
Seoul ha chiuso in rialzo dello 0,5%, trascinato dai titoli
legati al settore costruzioni come Samsung C&T 000830.KS.