BORSE ASIA-PACIFICO - Indici scivolano, giù Seoul, Tokyo chiusa

lunedì 12 ottobre 2009 08:56
 

 ---------------------------------------------------------------
INDICE                      ORE 8,40     VAR%      CHIUSURA 2008
MS A-P exJ .MIAPJ0000PUS    399,80     -0,36            247,35
HONG KONG .HSI           21.434,82     -0,33        14.387,48
SINGAPORE .FTSTI          2.670,82     +0,69         1.761,56
TAIWAN .TWII              7.599,88     +0,37         4.591,22
SEOUL .KS11               1.639,81     -0,42         1.124,47
SHANGHAI COMP .SSEC       2.903,199    -0,29        1.820,80
SYDNEY .AXJO              4.739,800    -0,28         3.722,30
INDIA .BSESN              16.811,33    +1,02         9.647,31
----------------------------------------------------------------
 MILANO, 12 ottobre (Reuters) - Le borse asiatiche scivolano
negli scambi odierni, appesantite da Seoul in calo su timori che
i risultati societari possano risultare deludenti.
 Influisce sui listini anche l'andamento del dollaro, in
recupero dai minimi da 14 mesi nei confronti del basket delle
principali valute .DXY toccato nel corso della seduta asiatica.
 Gli scambi restano tuttavia limitati per via della chiusura
della borsa di Tokyo per una festa nazionale e con la maggior
parte dei mercati finanziari Usa che non apriranno per via del
Columbus Day. Intorno alle 8,40 ora italiana l'indice regionale
MSCI che esclude il Giappone .MIAPJ0000PUS cede lo 0,36% circa
a 399,80 punti.
 Positiva SHANGHAI .SSEC dopo che il governo ha fatto dei
nuovi passi a sostegno dell'economia, tra cui quella di ampliare
le quote di società quotate cinesi che possono essere detenute
da stranieri.
 Scivola invece HONG KONG .HSI, dopo un rally iniziale
dettato dall'ottimismo per l'economia cinese. A pesare sul
listino la società attiva nel campo immobiliare Sinolink
Worldwide Holdings (1168.HK: Quotazione), che cede oltre il 12% dopo un
iniziale apprezzamento sulla scia dell'annuncio di un aumento di
capitale.
 Sotto pressione SEOUL .KS11 che conclude in calo dello
0,42% appesantita dai cali di società come Samsung Electronics e
del gigante dell'acciaio Posco. Gli investitori si mantengono
cauti anche su timori che i risultati societari attesi per la
settimana risultino inferiori alle attese.
 TAIWAN conclude in progresso dello 0,37% anche se pesano i
principali esportatori di tecnologia come UMC (2303.TW: Quotazione).
 Bene anche la borsa INDIANA .BSESN che ha terminato in
progresso dell'1%. A guidare i rialzi Reliance Industries
(RELI.BO: Quotazione), che sale dell'1,52% dopo che è stata ventilata la
possibilità di un accordo tra i due fratelli Ambani, alla guida
del gruppo, dopo una disputa sulla vendita del gas naturale da
parte della controllata Reliance Natural.
 Prevale la cautela a SYDNEY .AXJO in vista dei risultati
societari che dovranno arrivare dagli Stati Uniti nel corso
dellla settimana. La borsa conclude in calo dello 0,3%.