BORSE ASIA-PACIFICO - Indici in ribasso su prese profitto

mercoledì 5 agosto 2009 08:51
 

 ---------------------------------------------------------------
INDICE                      ORE 8,45     VAR%    CHIUSURA 2008
MS A-P exJ .MIAPJ0000PUS    362,74     -1,21           247,35
HONG KONG .HSI           20.578,10     -1,05        14.387,48
SINGAPORE .FTSTI          2.608,47     -1,54         1.761,56
TAIWAN .TWII              6.848,24     -1,55         4.591,22
SEOUL .KS11               1.559,47     -0,44         1.124,47
SHANGHAI COMP .SSEC       3.427,976    -1,28        1.820,80
SYDNEY .AXJO              4.264,5      -1,04         3.722,30
INDIA .BSESN             15.721,40    -0,71         9.647,31
----------------------------------------------------------------
 MILANO, 5 agosto (Reuters) - Le borse dell'area
Asia-Pacifico oggi scambiano in ribasso, mentre gli investitori
prendono fiato dopo il rally delle scorse settimane.
 La fiducia a Seoul è aumentata leggermente dopo che l'ex
presidente Usa Bill Clinton, in visita da ieri in Corea del Sud,
ha assicurato la liberazione di due giornaliste americane
detenute nel paese asiatico. Secondo alcuni analisti però questo
non allenterà le tensioni con i paesi confinanti.
 Intorno alle 8,45 l'indice MSCI .MIAPJOOOOPUS, che esclude
il Giappone, è in calo dell'1,21%. La borsa di Tokyo ha concluso
con il Nikkei .N225 in calo dell'1,18%, ripiegando rispetto al
massimo da 10 mesi toccato ieri.
 Perdono terreno le piazze cinesi, con SHANGHAI in calo dello
1,21%, dopo il rally degli ultimi quattro giorni. In forte calo
i titoli legati all'acciaio con Baoshan Steel (600019.SS: Quotazione) in
calo del 4,71 e la concorrente Whuan Steel (600005.SS: Quotazione) in calo
di oltre il 5%. 
 HONG KONG cede intorno all' 1,05%, sulle prese di profitto
di molti investitori dopo il rally dei giorni scorsi. Bene China
Railway Group (0390.HK: Quotazione) che guadagna il 7,6% dopo che Goldman
Sachs ne ha alzato il raiting sulle attese di forti investimenti
in Cina nel settore ferroviario per tutto il 2009.
SEOUL conclude la seduta in leggero ribasso, con cali
significativi nel settore tech, tra cui LG Display (034220.KS: Quotazione)
che pesano sul'indice.
TAIWAN termina in ribasso dell'1,55%, al minimo da 3
settimane, con Chinatrust (2891.TW: Quotazione) a guidare i ribassi delle
banche dopo l'annuncio di risultati societari deludenti per il
semestre.
Male anche SYDNEY, in calo dello 0,4% al termine della
seduta, nonostante la big assicurativa Axa AXA.AX (AXAF.PA: Quotazione)
abbia concluso a +2,31 a Sydney, dopo l'annuncio di risultati
globali in linea con le attese per il semestre.