BORSE ASIA-PACIFICO - Indici poco mossi, bene Taiwan

giovedì 2 luglio 2009 08:57
 

 ---------------------------------------------------------------
INDICE                      ORE 8,50     VAR%    CHIUSURA 2008
MS A-P exJ .MIAPJ0000PUS    325,63     +0,36           247,35
HONG KONG .HSI           18.519,40     +0,77        14.387,48
SINGAPORE .FTSTI          2.341,90     -0,45         1.761,56
TAIWAN .TWII              6.667,53     +1,35         4.591,22
SEOUL .KS11               1.411,48     -0,01         1.124,47
SHANGHAI COMP .SSEC       3.051,45     +1,41         1.820,80
SYDNEY .AXJO              3.877,3      +0,09         3.722,30
INDIA .BSESN             14.663,93     +0,14          9.647,31
----------------------------------------------------------------
 MILANO, 2 luglio (Reuters) - Borse asiatiche generalmente
positive ma senza particolare entusiasmo in una giornata vissuta
all'insegna della cautela e con gli occhi puntati alle cifre
mensili sull'occupazione americana.
 Il dollaro è risalito dai minimi di tre settimane, con il
mercato che guarda con attenzione al dibattito sulle riserve in
valuta, mentre sul fronte petrolifero il greggio non riesce a
raggiungere i 70 dollari al barile anche se l'arrivo della
stagione estiva con l'atteso aumento del traffico
automobilistico avrà effetti al rialzo sul meracto del petrolio.
 Alle 8,50 l'indice MSCI delle borse Asia e Pacifico, escluso
il Giappone .MIAPJ0000PUS segna un rialzo dello 0,4% circa con
gli acquisti concentrati soprattutto sui titoli tecnologici e
delle materie prime.
 Si distingue in positivo la borsa di TAIWAN grazie alla
maggiore propensione degli investitori ad aumentare la propria
esposizione verso le prospettive di crescita dell'economia
cinese che ha spinto l'indice benchmark Taiex .TWII a chiudere
ai massini di quasi un mese. All'interno del listino bene in
particolare i titoli delle società produttrici di LCD sulla
spinta della forte domanda cinese.
 Positive HONG KONK e SHANGHAI grazie proprio ai forti dati
sulla produzione in Cina ieri che hanno cementato la fiducia
degli investitori sulle ripresa in corso della terza economia al
mondo.
 Cede lievemente SINGAPORE, mentre sono piatte SEUL e la
borsa austrialiana.