BORSE ASIA-PACIFICO - Indici pesanti su timori economia,giù Seul

giovedì 2 ottobre 2008 08:55
 

----------------------------------------------------------------
INDICE                     ORE 8,40       VAR%    CHIUSURA 2007
MS A-P exJ .MIAPJ0000PUS   324,65     -1,16%           420,30
HONG KONG .HSI          17.820,21     -1,08%        22.554,36
SINGAPORE .FTSTI         2.330,71     -1,18%         3.129,43
TAIWAN .TWII             5.703,72     -1,05%         8.778,39
SEUL .KS11               1.419,65     -1,39%         1.825,23
SHANGHAI COMP .SSEC      2.293,78     -0,16%        3.375,407
SYDNEY .AXJO              4.761,1     -0,70%          5.714,4
BOMBAY .BSESN           CHIUSA PER FESTIVITA'       16.275,59
----------------------------------------------------------------
 MILANO, 2 ottobre (Reuters) - I timori sullo stato
dell'economia mondiale pesano sulle borse dell'area
Asia-Pacifico, nonostante l'ok del Senato americano alla
versione rivista del maxi-piano di salvataggio da 700 miliardi
di dollari che domani ripasserà al vaglio della Camera.
 A parte Tokyo, che ha archiviato la seduta con il Nikkei al
minimo di chiusura da tre anni a questa parte, accusano il colpo
soprattutto SEUL e HONG KONG, dove i bancari vengono venduti a
piene mani.
 Sui mercati valutari il dollaro conferma il rialzo contro le
maggiori valute, rimangiandosi solo in minima parte i guadagni
dopo il voto al Senato. 
 Balzo per le quotazioni dell'oro, arrivate a 871,80 dollari
dai 868,75 della chiusura di ieri a New York, mentre il greggio
sale di 5 cent a quota 98,58.
 "Anche se il piano è passato, i timori sull'economia
mondiale rimangono. E' un mondo completamente diverso da prima",
dice Masamichi Adachi della JP Morgan Securities. 
 "Tutte le manovre avviate dalle autorità americane sono tese
a evitare il tracollo. Possono portare ad un breve minirally ma
non risolvono i fondamentali".
 L'indice MSCI dell'Asia-Pacifico che esclude il Giappone
alle 8,40 perde l'1,2%. Chiusa per festa BOMBAY.