BORSE ASIA-PACIFICO - Indici contrastati, bene Shanghai

martedì 2 giugno 2009 08:48
 

--------------------------------------------------------------- INDICE ORE 8,30 VAR% CHIUSURA 2008 MS A-P exJ .MIAPJ0000PUS 332,46 +0,17 247,35 HONG KONG .HSI 18.693,99 -1,03 14.387,48 SINGAPORE .FTSTI 2.377,07 -0,13 1.761,56 TAIWAN .TWII 6.949,08 -0,07 4.591,22 SEOUL .KS11 1.412,85 -0,16 1.124,47 SHANGHAI COMP .SSEC 2.731,025 +0,35 1.820,80 SYDNEY .AXJO 3.955,3 +1,56 3.722,30 INDIA .BSESN 14.768,33 -0,49 9.647,31 ----------------------------------------------------------------

HONG KONG, 2 giugno (Reuters) - Il miglioramento dell'attività manifatturiera a livello globale ha sostenuto le borse asiatiche, portando l'indice regionale vicino a livelli precedenti il collasso di Lehman Brothers di settembre 2008.

Ma il mercato è sceso dai massimi nel finale con gli investitori che si chiedono quanto può continuare ancora il rally che dura ormai da tre mesi.

I rialzi sono arrivati dopo i dati che hanno evidenziato un rallentamento della contrazione negli Stati Uniti, nell'area euro e nel Regno Unito, mentre la Cina ha visto attività in espansione per il terzo mese consecutivo.

I dati hanno rinforzato le aspettative che il peggio sia passato per l'economia globale, mentre la richiesta di fallimento controllato di General Motors (GM.N: Quotazione) ha eliminato un altro fattore di rischio, almeno nel breve termine.

"La ripresa è in corso e il mercato segue le notizie positive sul fronte economia", ha detto Brian Eley, gestore di Eley Griffiths, in Australia.

L'indice MSCI delle borse asiatiche escluso il Giappone .MIAPJ0000PUS sale dello 0,17%, dopo un aumento del 5,9% nelle due precedenti sedute.

L'indice MSCI non è lontano da livelli del 12 settembre, il venerdì precedente il collasso di Lehman.

Il Nikkei .N225 è salito dello 0,27%.

Hong Kong .HSI perde l'1%, trascinata dalle azioni di Industrial and Commercial Bank of China (1398.HK: Quotazione) dopo che Goldman Sachs ha venduto parte della sua partecipazione nella banca cinese. Intanto Hsbc ha preso il fiato dopo un aumento del 25% a maggio.

Bene Shanghai .SSEC in rialzo dello 0,35% dopo aver toccato il massimo da 10 mesi.