BORSE ASIA-PACIFICO - Indici positivi grazie a banche cinesi

lunedì 7 luglio 2008 09:06
 

---------------------------------------------------------------- INDICE ORE 8,50 VAR% CHIUSURA 2007 MS A-P exJ .MIAPJ0000PUS 416,25 +0,34% 475,88 HONG KONG .HSI 21.805,41 +1,78% 24.282,04 SINGAPORE .FTSTI 2.927,94 +1,22% 3.129,43 TAIWAN .TWII 7.341,11 +1,56% 8.778,39 SEUL .KS11 1.579,72 +0,11% 1.825,23 SHANGHAI COMP. .SSEC 2.791,88 +4,55% 3.375,407 SYDNEY .AXJO 5.002,5 -1,57% 5.714,4 BOMBAY .BSESN 13.627,84 +1,29% 16.275,59 ----------------------------------------------------------------

MILANO, 7 luglio (Reuters) - Le borse del Sud-Est asiatico sono generalmente positive, interrompendo una serie di sei giorni di perdite, grazie all'ottimismo nei confronti del settore finanziario cinese, che sta prosperando nonostante le turbolenze sui mercati, e agli investitori che acquistano azioni ormai più economiche.

Il prezzo del greggio Usa CLc1 è scivolato sotto i 144 dollari a barile e quello londinese LCOc1 sotto il 145 dollari, ed è calato anche quello di mais e soia.

"Gli investitori non dovrebbero avere un umore troppo negativo nei confronti del mercato, dal momento che la maggior parte delle azioni sono diventate più economiche dopo le ultime perdite", ha detto Michael On, managing director di Beyond Asset Management a Taipei.

Il dollaro continua il suo recupero, dopo le decisioni di giovedì della Bce e il discorso del suo presidente Jean-Claude Trichet che ha smorzato le attese di ulteriori rialzi dei tassi, guadagnando sullo yen lo 0,52% e lo 0,7% sul won. Il prezzo dell'oro continua la sua discesa iniziata ieri sera e adesso viene scambiato a 922,95/3,95 dollari l'oncia.

Intorno alle 8,50 l'indice che esclude il Giappone MIAPJOOOOPUS sale dello 0,37%, mentre il Nikkei .N225 ha chiuso in rialzo dello 0,92%, dopo dodici sessioni negative di seguito.

A HONG KONG l'Hang Seng Index .HSI guadagna , grazie alle banche, tra le quali la China Merchants Bank, che venerdì nelle sue previsioni di bilancio per il primo semestre ha visto i suoi profitti più che raddoppiati, e da un commento positivo sui propri profitti anche della Industrial & Commercial Bank cinese.

SYNDNEY è l'unica piazza in rosso, per la sesta seduta consecutiva di fila.

A SEUL lo won coreano ha avuto un'impennata dopo l'annuncio da parte di funzionari finanziari di voler introdurre rigide misure per sostenere la valuta e cercare di combattere l'inflazione.